Microneedling: rigenera la pelle del viso

Microneedling: rigenera la pelle del viso

Febbraio 2, 2020 0 Di admin

Il Microneedling è una tecnica di ringiovanimento della pelle, che effettua delle impercettibili perforazioni della pelle con aghi sottilissimi, stimolando la reazione di auto riparazione dell’organismo, spinto a produrre collagene e rigenerazione cellulare.

Lo strumento più pratico con cui viene utilizzato ed offerto dai centri estetici è la dermapen.

Si tratta di un apparecchio a forma di penna, con una testina ad aghi regolabili da 0,1 fino a 2,5 mm.

Durante una seduta si possono trattare tutte le zone del viso ed anche le parti più delicate, come il contorno occhi e labbra.

La testina della dermopen è rimovibile e viene sostituita ad ogni seduta, per evitare rischi di infezione, lavorando nel massimo dell’igiene possibile.

In genere prima dell’applicazione del microneedling si effettua un peeling preliminare simile ad uno scrub viso leggero, per rimuovere lo strato corneo dell’epidermide e favorire la penetrazione degli aghi.

Viene poi applicata un velo di crema anestetica, che viene tenuta in posa per una ventina di minuti.

Gli aghi della dermopen sono regolabili e vanno da 0,5 mm per contorno occhi e bocca e 2,5 mm per le guance, la fronte ed eventuali cicatrici.

Dopo il trattamento di microneedling, si applica un siero concentrato all’acido ialuronico, che agisce grazie alle perforazioni nelle profondità della pelle.

In ultimo una lozione antisettica purificante e una crema cicatrizzante.

Durante la seduta la sensazione è di piccolo prurito ed alla fine della seduta il viso appare leggermente arrossato dal sole.

L’effetto dell’arrossamento in genere rimane per circa 5 giorni, poi rimane il sottostrato levigato della pelle, alla fine del processo di rigenerazione delle cellule dell’epidermide.

A differenza della dermapen, l’apparecchio dermaroller, che spesso viene usato anche a casa, ha aghi fissi, quindi non può trattare tutte le aree del viso.

Precauzioni per l’uso di microneedling

Le precauzioni per l’uso di dermapen e del needling e del microneedling in particolare sono di diversa natura, come ad esempio cambiare le testine di dermapen ad ogni paziente, disinfettare la cute.

Nel caso grazie al microneedling sia poi stata applicata una sostanza, come l’acido ialuronico ad esempio, non bisogna lavare la zona fino al giorno successivo, per permettere ai principi attivi di completare la loro efficacia.

E’ meglio non utilizzare trucco subito dopo il trattamento, e nel microneedling bastano due ore, nel caso di needling anche 24 ore.

Meglio evitare luoghi inquinati e polverosi. Il microneedling fora la pelle, quindi la rende ricettiva nei confronti di ogni cosa, quindi anche impurità dell’aria e agenti atmosferici.

Il lavaggio della parte trattata deve essere effettuato con prodotti non aggressivi, e per asciugare è bene tamponare la parte senza premere con forza.

Effetti collaterali del microneedling

Il microneedling causa un arrossamento della cute che si protrae per circa due giorni. Il rossore è sintomo che la pelle si sta rigenerando come reazione ai microaghi.

Il trattamento potrebbe dare l’effetto esfoliante, perché di base stimola la disidratazione subito dopo il trattamento.

Il microneedling può causare la rottra di vasi capillari?

In realtà il contrario, lo stimolo alla neoangiogenesi spinge la produzione di capillari nuovi e rinforza i capillari già presenti.

Gli unici casi in cui non si consiglia l’uso di microneedling sono i casi estremi, gravidanza e allattamento, presenza di cellule tumorali dell’epidermide, ferite a vista.

le cicatrici da acne possono essere curate?

Secondo gli stessi ricercatori, una terapia di microneedling ringiovanisce e diminuisce l’infiammazione nonché le cicatrici che spesso seguono a fasi di forte acne.
Quest’ultima è una delle condizioni dermatologiche più comuni e colpisce decine di milioni di di persone, soprattutto giovani in fase adolescenziale.

Il Microneedling può contrastare le smagliature?

Grazie ai microfori creati dal microneedling la rigenerazione cellulare causa un ispessimento della fessura della smagliatura, rendendola a livello della pelle circostante e di colore uniforme, inoltre grazie all’applicazione di acido ialuronico e altri sieri la pelle riesce ad essere più levigata.