Ceretta vs epilatore: quale scegliere tra i due?

Ceretta vs epilatore: quale scegliere tra i due?

Ottobre 25, 2020 0 Di admin

Spesso quando si parla di depilazione, ci si chiede quale possa essere il metodo più efficace.

Una delle diatribe maggiormente discusse è senza ombra di dubbio quella tra la ceretta e l’epilatore: entrambi infatti, risultano essere due valide alternative ma non sempre si conoscono tutti i loro pro e contro.
Scopriamole nel dettaglio!

I pro e contro della ceretta

In linea generale, la ceretta presenta numerosi aspetti positivi, tant’è che la si considera spesso la migliore tecnica per depilarsi senza incorrere in grosse problematiche.

Ciò che piace in primis è certamente il fatto che garantisca un effetto duraturo: fare la ceretta una (o massimo due) volte al mese, è più che sufficiente.

Inoltre, la ceretta favorisce un corretto ciclo di crescita del pelo, cosa che non avviene magari con la lametta che comporta un’interruzione di taglio, rendendo la cute maggiormente propensa ad irritazioni. Gli altri pro della ceretta riguardano icosti (abbastanza economici e adatti a tutte le tasche) e risultati: pelle liscia come la seta ma soprattutto sana.

Tuttavia, bisogna mettere in conto alcuni svantaggi nell’utilizzo della ceretta.

Ad esempio, ci sono donne che non hanno un’alta soglia del dolore: di conseguenza, trovano la ceretta una vera e propria tortura.

 Chi ha la pelle molto sensibile, può addirittura presentare qualche piccolo livido e forte rossore che può durare addirittura ore prima che scompaiano.

C’è da dire però, che spesso si tratta di una questione di abitudine: con il passare del tempo, il dolore dovrebbe passare in secondo piano.

Se vogliamo farci noi la ceretta in casa è molto importante studiare gli strappi della ceretta (in termini di metodologia e di senso dello strappo) se invece decidiamo di affidarci ad altri, cerchiamo di scegliere sempre persone esperte e che sanno dove stanno mettendo le proprie mani.

Pro e contro dell’epilatore

L’epilatore elettrico somiglia ad un rasoio ma ha funzionalità praticamente identiche alla ceretta, ne esistono di diversi modelli come spiegato da miglioriepilatori.it e di diverse fasce di prezzo, un pratico oggetto alla portata di tutti.

Pertanto stiamo parlando di un ottimo strumento per eliminare i peli dalla radice, garantendo gambe lisce a lungo con una ricrescita del pelo che non sarà sicuramente come quella del rasoio.

L’epilatore ha molti pro, specialmente se dovessimo guardarla nell’ottica della praticità: non sporca e i modelli più recenti sono senza fili (i cosiddetti “wet & dry”, poiché si possono utilizzare anche sotto la doccia e quindi anche i peli strappati seguono lo scarico della doccia)

Inoltre, si possono utilizzare su ogni tipologia di pelle e in qualsiasi momento dell’anno: ciò significa che la temperatura ambientale non va minimamente ad influire sulla qualità di epilazione. Tra l’altro, questi dispositivi si rivelano più efficaci della ceretta nel caso in cui si dovessero eliminare i peli molto corti (di circa 0,5 mm).

L’aspetto negativo dell’epilatore riguarda la questione sensibilità della pelle. Se la cute non dovesse essere idratata a sufficienza, è probabile che si vada incontro a rossori e fastidi. Ovviamente, il problema non si pone nel momento in cui si dovesse optare per gli epilatori waterproof: meno l’epidermide è secca, migliori saranno i risultati.

Ceretta o epilatore?

Una volta presentati i vari pro e contro, sorge spontanea la domanda: allora è meglio la ceretta o l’epilatore?

E’ difficile fornire una risposta ben precisa a riguardo, poiché bisogna prendere in considerazione il soggetto specifico. Pertanto, risulta fondamentale valutare una serie di fattori, come ad esempio i livelli di sensibilità della vostra cute.

Se la pelle dovesse essere arrossarsi con estrema facilità, allora optate per l’epilatore, il quale risulta meno invasivo. In caso contrario, date precedenza alla ceretta che allo stesso tempo vi consentirà di risparmiare moltissimo tempo.