Cosa Sapere sulla Blefaroplastica?

Cosa Sapere sulla Blefaroplastica?

Settembre 13, 2021 0 Di admin

Nel campo della chirurgia estetica, uno degli interventi più richiesti è sicuramente la blefaroplastica, sia da donne che da uomini. Del resto, l’invecchiamento palpebrale spesso crea disagio e insicurezza, visto che riguarda il viso, ossia la nostra parte del corpo più in vista e che meglio esprime le nostre emozioni e pensieri. Ecco perchè molti decidono di rivolgersi ad un medico chirurgo per eliminare le famose borse sotto agli occhi o la pelle in eccesso, senza dover modificare il taglio del proprio occhio.

La blefaroplastica e interventi di chirurgia estetica alle palpebre sono delle vere e proprie operazioni chirurgiche. Quindi, hai il diritto e la necessità di appoggiarti ad una clinica seria, affidabile, con anni di esperienza e che possa seguirti prima e dopo l’operazione.

Questo intervento, che in alcuni casi non ha solo una valenza estetica, viene consigliato in questi casi specifici:

  • rigonfiamenti delle palpebre che potrebbero ridurre il campo visivo;
  • borse agli occhi, causate da un accumulo di grasso;
  • occhiaie;
  • occhi cadenti;
  • pelle in eccesso che spesso copre la piega della palpebra;
  • palpebre non equilibrate o simmetriche

Forse vedi sul tuo viso almeno uno di questi segni dell’età e stai pensando ad un intervento di blefaroplastica. In cosa consiste esattamente, quali sono gli eventuali rischi e controindicazioni, quali i costi? E, fattore più importante, a chi rivolgersi?

Continua con la lettura per ricevere risposta a tutte queste domande.

Intervento blefaroplastica: in cosa consiste

Come già accennato sopra, questo intervento può essere eseguito a livello superiore, inferiore o entrambi.

Superiore

Si tratta della rimozione di parte di palpebra in eccesso e delle relative borse. Viene eseguito in anestesia locale, con rimozione dei punti nell’arco di una settimana.

Inferiore

Si tratta di un’operazione sicuramente più delicata rispetto a quella precedente. A seconda della presenza o meno di cute in eccesso oltre alle borse si stabilisce se eseguire un intervento a cicatrice esterna o transcongiuntivale, quest’ultima meno invasiva. In ogni caso, le cicatrice rimangono invisibili.

Blefaroplastica post operatorio

Il post operatorio è solitamente ciò che maggiormente frena alcune persone che vorrebbero eseguire questo tipo di intervento alle palpebre. Anche se in realtà, laddove l’intervento è ben eseguito, basterà utilizzare i seguenti accorgimenti per avere un recupero molto veloce:

  • immediato uso del ghiaccio per il gonfiore delle palpebre;
  • assunzione di normali antidolorifici per attutire il dolore;
  • dormire in posizione semiseduta con testa sollevata per circa 5-7 giorni;
  • evitare di esporre gli occhi alla luce del sole ed evitare di sforzarli eccessivamente (usare occhiali da sole, evitare troppa lettura, eccessivo uso di tablet, pc e televisione);
  • evitare l’uso di lenti a contatto per almeno 10-15 giorni.

Per quanto riguarda le cicatrici, sarebbe meglio utilizzare una crema solare con protezione totale per alcuni mesi.

Blefaroplastica rischi

Parliamo a questo punto di rischi, immediatamente successivi all’intervento o nel lungo periodo. Tra i principali ti indichiamo un sanguinamento eccessivo subito dopo l’operazione ma che può essere facilmente arrestato e una possibile infezione della ferita, anche se molto rara. Potrebbero crearsi delle asimmetrie o essere modificato il taglio degli occhi senza che questo venga richiesto dal paziente. Anche le cicatrici potrebbero risultare antiestetiche e dei piccoli residui di grasso potrebbero essere comunque visibili se la rimozione non è stata eseguita completamente. La maggior parte dei problemi che potrebbero insorgere sono correggibili, anche tramite chirurgia estetica.

Controindicazioni

Ti diamo una buona notizia in merito alle controindicazioni perchè non ne esistono di assolute ma solo alcune generiche, previste per ogni tipo di intervento. Infatti, il medico chirurgo esegue sempre una visita e ha un colloquio personale con il paziente prima dell’operazione per accertarsi dello stato psico-fisico.

Costi blefaroplastica

Come potrai ben immaginare, i costi dipendono da numerose variabili, anche se generalmente, in Italia si aggirano sui 1000 euro a singola palpebra (superiore o inferiore) e non a “lato interessato”: una blefaroplastica superiore cioè ha un costo che si aggira intorno ai 2000€ , una totale si 4000€.

Alcuni fattori che possono inevitabilmente influire sul prezzo finale sono i seguenti:

  • tipologia di anestesista (quindi, presenza o meno dell’anestesista);
  • tipo di clinica;
  • complessità e tipologia dell’intervento: palpebre superiori, inferiori o entrambe.

Ti consigliamo vivamente di diffidare da prezzi eccessivamente bassi, dato che spesso si nascondono delle brutte sorprese.