I benefici degli ultrasuoni per la cura del corpo

I benefici degli ultrasuoni per la cura del corpo

Aprile 22, 2021 0 Di admin

Eliminare il grasso con gli ultrasuoni

Grazie alle nuove tecnologie, eliminare il grasso in eccesso è diventata una procedura indolore ed estremamente accessibile. Infatti, non sarà più necessario sottoporsi alla liposuzione e recarsi in sala operatoria per sostenere un’operazione chirurgica. Basteranno delle sedute non invasive , eseguibili in centro estetico oppure esistono macchinari che possono essere utilizzati in casa.

Cos’è la tecnologia ad ultrasuoni?

Gli ultrasuoni sono delle onde sonore ad alta frequenza che hanno il potere di sciogliere il grasso sottocutaneo. Gli Ultrasuoni sono praticabili su tutti coloro che hanno un Bmi (Indice di massa corporea) fino a 30 e delle pliche di grasso di minimo 2,5 cm.

Grazie a questa tecnologia le cellule adipose si disgregano e vengono smaltite automaticamente dall’organismo attraverso il sistema linfatico e il sistema metabolico.

Solitamente la seduta avviene così: si passa sulla zona prescelta un gel conduttore; il manipolo che emette ultrasuoni viene passato sulla zona per qualche minuto; dopodiché la seduta è terminata.

Il manipolo che viene utilizzato emette degli ultrasuoni che agiscono fino a 13 mm di distanza, distruggendo gli adipociti che costituiscono il grasso. Durante la terapia si raggiungono i 70°C, che non vengono affatto percepiti sulla zona grazie ad una sistema di autoraffreddamento.

Ultrasuoni a casa tua

Generalmente le sedute di ultrasuoni necessarie sono 2/3 e avvengono a distanza di un mese. Esistono però dei massaggiatori che permettono di ottenere lo stesso risultato in casa propria, senza doversi recare in un centro estetico!

Sciogliere i centimetri di troppo in casa sarà davvero semplice. I massaggiatori in commercio come il https://homesalus.it/products/massaggiatore-ultrasuoni permettono di portare tutti i vantaggi del centro estetico direttamente a casa propria. Che il problema siano centimetri di troppo, buccia di arancia, ritenzione idrica o la cellulite, questo massaggiatore garantisce la riduzione definitiva di questi inestetismi, preservando e aiutando la salute dell’organismo.

In pochi minuti, durante i quali si verrà massaggiati dal macchinario, il corpo otterrà ben 3 benefici:

  • Gli ultrasuoni bruceranno il grasso, scomponendo gli adipociti che verranno scartati dall’organismo;
  • Gli infrarossi stimoleranno la circolazione del sangue e renderanno la pelle più tonica ed elastica;
  • La funzione EMS attiverà le fibre muscolari, così da prevenire l’atrofia muscolare e favorire la scomposizione dei grassi.

Le zone che possono essere trattate con il massaggiatore sono:

  • braccia;
  • addome;
  • glutei;
  • cosce;
  • sotto-glutei;
  • interno coscia;
  • ginocchia.

Per ottenere ottimi risultati in tempi rapidi, basteranno sedute dai 20 ai 40 minuti a settimana. Già dopo i primi trattamenti sarà possibile apprezzare i benefici di questo macchinario!

Snellire, modellare e tonificare non è mai stato così semplice. Il massaggiatore è semplice da utilizzare, è dotato di un manuale di utilizzo in diverse lingue ed è presente un’ assistenza post vendita.

Ultrasuoni per eliminare il grasso: vantaggi e controindicazioni

La tecnologia ad ultrasuoni vanta una serie di vantaggi. Ecco quali sono:

  • la procedura è completamente indolore;
  • gli ultrasuoni non sono una procedura invasiva;
  • si ha la massima efficienza senza compromettere e danneggiare i tessuti;
  • è una procedura rapida,
  • si tratta di un massaggio che ha un effetto drenante, che aumenta l’afflusso di sangue ed aumenta la tonicità della pelle.

È bene, prima di sottoporsi al trattamento, avere un parere medico che stabilisca quanto grasso deve essere rimosso.

Gli effetti collaterali degli ultrasuoni possono colpire la zona interessata con:

  • arrossamento;
  • sensazione di torpore;
  • sensazione di calore;
  • edemi lievi.

Gli ultrasuoni sono sconsigliati a chi:

  • è in gravidanza;
  • ha il diabete;
  • ha disturbi della coagulazione del sangue;
  • soffre di malattie al fegato, al cuore, ai reni, alla tiroide o all’apparato urinario;
  • è stato sottoposto a trapianti;
  • è portatore di pacemaker;
  • ha protesi di qualsiasi genere;
  • ha lesioni sulla cute.